Search

Date

Londra, Milano 9 Maggio 2022 – EOS Investment Management (EOS IM), gruppo internazionale indipendente specializzato nella promozione di fondi di investimento alternativi in economia reale con forte vocazione alla sostenibilità, ha rilevato Donati S.p.A. (Donati), leader italiano della distribuzione specializzata di componentistica di ricambi per il settore Elevators & Escalators, settore che sta vivendo un’importante crescita trainata dalla necessità di ammodernare i parchi installati nei principali mercati europei oltre che dall’introduzione di soluzioni digitali volte a fornire servizi aggiuntivi e maggiore sicurezza.

La società – che ha avuto ricavi in crescita al 10% annuo negli ultimi 3 anni e che raggiungeranno quest’anno la soglia dei 24 milioni - ha sede a Cernusco sul Naviglio e filiali in Francia, Germania ed Emirati Arabi. Grazie alla capillarità della sua presenza e all’elevata efficienza distributiva, raggiunge 45 Paesi e consegna in Europa in 24 ore, con un assortimento di oltre 12,000 articoli.

Recenti analisi di settore mostrano come il mercato italiano – in cui Donati vanta una posizione di leadership – è tra i più rilevanti in Europa e conta quasi 1 milione di ascensori installati che operano circa 100 milioni di viaggi al giorno, coinvolgendo milioni di utilizzatori. Eppure oltre il 40% degli impianti in servizio in Italia ha oltre 30 anni (circa un terzo oltre 45 anni) e necessita di ammodernamento, con tassi di intervento manutentivi in costante crescita (+20% circa negli ultimi cinque anni). Anche a livello globale, il mercato Elevators & Escalators registra tassi di crescita annua del 3-4% annuo, ma al suo interno i driver di “modernizzazione”, ovvero l’introduzione di soluzioni aggiornate e innovative su impianti esistenti, cresce di c. il 7% annuo.
L’acquisizione di Donati è perfettamente in linea con la strategia EOS IM che si focalizza nell’accelerare la transizione delle imprese che hanno la chiara opportunità di introdurre modelli più sostenibili e digitali, spingendole dalla fase di player locali a quella di organizzazioni strutturate, di respiro internazionale. Il progetto di sviluppo della società prevede sia l’espansione delle filiali in Francia, Germania ed EAU che la crescita tramite mirate acquisizioni, tanto in Italia quanto all’estero.

“Con Donati abbiamo completato il ciclo di investimenti del Fondo I, che precedentemente era stato allocato in maniera bilanciata nei settori target della nostra strategia: Industria specializzata, Servizi al Business e Food. Il portafoglio – cresciuto in maniera importante sia organicamente che tramite acquisizioni – è stato già parzialmente realizzato con 2 exit che hanno generato significativi ritorni per i nostri investitori”, ha commentato Gianni Galasso, Senior Partner di EOS IM Group, Private Equity Strategy, “siamo estremamente soddisfatti sia della performance realizzata, che delle prospettive e riteniamo che Donati rappresenti un ottimo completamento del Fondo I, sia in termini settoriali che di caratteristiche. Nelle aziende in portafoglio – negli ultimi anni – abbiamo già realizzato molte attività volte ad indirizzare i business model verso un maggior grado di sostenibilità e livelli di digitalizzazione, ma riteniamo di essere solo all’inizio di questo percorso: per questo abbiamo deciso di specializzare il nostro secondo Fondo (“EOS PE Next Evolution Fund II”) su strategie di creazione valore che possano concretamente aiutare le aziende ad evolvere i propri business model, la propria organizzazione e i modelli operativi verso una piena integrazione delle opportunità offerte dalla transizione ecologica e digitale”.

Press Release